Tempo di lettura: 5 minuti

Le immagini sono il secondo componente principale dei tuoi articoli. Difficile realizzare un contenuto efficace con solo del testo. Oggi ti spiegherò come gestire le immagini su WordPress, come caricarle, inserirle nei tuoi post ed ottimizzarle per il web!

Prima di iniziare questa guida ti consiglio di leggerti il mio precedente post: Come creare un articolo in WordPress con editor classico!

Detto questo, possiamo iniziare.

Partiamo dalle basi: i formati di immagine

Prima di iniziare a spiegarti come gestire le immagini su WordPress è meglio sapere quali sono i formati immagine da utilizzare sul web.

I principali formati sono il JPEG (o JPG) e il PNG.

Quali differenze esistono tra questi 2 formati?

Il primo è un formato compresso e non ammette trasparenza. Il formato JPG è il più utilizzato grazie alla suo rapporto qualità/peso delle immagini. In pochi Kilobyte è possibile ottenere un’immagine di alta qualità.

Le caratteristiche principali del formato JPEG sono anche la sua “rovina”: essendo un formato compresso l’immagine può non essere ottimale per scopi specifici (pensa ad un sito web di un fotografo). Inoltre non ammettendo la trasparenza potrebbe non essere adatto per salvare delle grafiche, come ad esempio un logo.

Tutto questo è reso possibile dal formato PNG, un formato meno compresso (e più pesante) che ammette la possibilità di avere dei livelli di trasparenza.

Quale utilizzare? Come avrai intuito la risposta a questa domanda è: dipende dall’uso che devi fare dell’immagine!

Oltre al formato del file ci sono molti altri aspetti da valutare prima di caricare delle immagini sul nostro sito web: risoluzione, dimensioni, profilo colore, ecc. Tutte cose tecniche che per ora è meglio non approfondire per non confonderti le idee. Basta che tu sappia che esistono strumenti (gratuiti) per ottimizzare al volo le nostre immagini! Uno di questi? TinyJPG!

Trovi un approfondimento nel mio articolo Come comprimere le immagini: i 5 fattori chiave oppure qui Come comprimere le immagini su WordPress.

Ultimo consiglio che ti do è questo: non caricare immagini enormi ma caricale già nelle dimensioni in cui vuoi che vengano visualizzate.

Ora cominciamo!

Menu Media: libreria media di WordPress

Appena entri nel backend di WordPress troverai sul lato sinistro una voce del menu chiamata Media.

Sotto tale voce avrai accesso a tutta la tua libreria immagini e alla possibilità di modificare ognuna di esse.

Libreria media di WordPress
Libreria Media di WordPress

Oltre alle immagini in questa sezione è possibile gestire anche video e documenti.

Se vuoi caricare dei nuovi file è possibile farlo cliccando sul pulsante Aggiungi nuovo in alto.

Caricare nuovo media da WordPress

Da qui potrai semplicemente trascinare un file nel riquadro tratteggiato per lanciare l’upload oppure cliccare sul pulsante Seleziona i file per aprire una finestra per ricercare il file sul tuo computer.

Immagini in pagine e articoli di WordPress

La gestione delle immagini dall’editor di pagine e articoli è più e meno simile a quella vista precedentemente.

Ci sono alcuni aspetti su cui prestare attenzione quando inseriamo un’immagine nei nostri contenuti che ci permetteranno di ottimizzare i file media per i motori di ricerca.

Titolo, Testo alternativo, Didascalia e Descrizione

Questi 4 campi appariranno nel momento in cui carichiamo un’immagine nel nostro testo.

Compilarli nel modo corretto ci permetterà di ottimizzarne il contesto per i motori di ricerca.

Il Titolo e la Descrizione sono campi che non saranno visibili ai nostri utenti ma solo ai bot del motore di ricerca e aiuteranno loro a capire di cosa tratta l’immagine caricata.

Il Testo alternativo è quel testo che apparirà qualora la pagina web non sarà in grado di caricare l’immagine, ad esempio nel caso in cui il file venga cancellata per errore. Per non generare un errore verrà visualizzato questo testo. Il Testo alternativo apparirà anche quando il cursore del mouse passerà sopra l’immagine.

La Didascalia è un breve testo che verrà mostrato sotto l’immagine, ne puoi vedere molti esempi in questo articolo.

Ricordati sempre di essere coerente con l’argomento nel compilare questi campi: se un’immagine rappresenta un cane, non scrivere “Foto di isola tropicale”!

Inserire immagini in WordPress con editor classico

Se utilizzi ancora l’editor classico di WordPress, per inserire un’immagine in un tuo articolo o una tua pagina sarà sufficiente cliccare sul pulsante Aggiungi media.

Si aprirà una finestra con tutte le immagini precedentemente caricate.

Qualora volessimo caricarne una nuova senza uscire dalla modifica della nostra pagina o del nostro articolo di WordPress possiamo farlo cliccando sulla voce Carica file in alto a sinistra.

Aggiungi un file media alla tua pagina o al tuo articolo

Caricare nuova immagine in pagine o articoli di WordPress
Clicca qui per caricare una nuova immagine

Una volta caricato il file verrai riportato alla pagina della libreria media. Qui potrai selezionare tutti i file che vuoi includere nel tuo articolo o nella tua pagina. Selezionali cliccandoci sopra in modo che appaia una spunta blu in alto a destra dell’immagine.

Cliccando sull’immagine ti accorgerai che a destra appariranno i campi Testo alternativo, Titolo, Descrizione e Didascalia da compilare come spiegato in precedenza.

In fondo vedrai anche alcune impostazioni per poter creare un link con l’immagine (per aprire il file oppure un’altra pagina web) e se vuoi inserire l’immagine come miniatura. Grazie a questa funzione potrai caricare immagini di grandi dimensioni e inserirle in dimensioni ridotte nel tuo testo in modo, ad esempio, da renderle “cliccabili” per ingrandirle.

Sempre in questa sezione potrai scegliere anche l’Allineamento della tua immagine:

  • Centrato: ti permetterà di avere un’immagine al centro dello schermo separata dal testo (il testo rimarrà sopra e sotto l’immagine)
  • Destra o Sinistra: l’immagine verrà allineata al margine scelto e il testo la incornicerà
  • Nessuna: l’immagine manterrà lo stesso allineamento del testo

Il mio consiglio è sempre quello di allineare l’immagine al centro in modo che sia perfettamente in linea con il testo anche se visualizzata da dispositivi mobili o con comunque uno schermo piccolo.

Inserire le immagini in WordPress con Gutenberg

Grazie al nuovo editor di WordPress inserire le immagini nel nostro contenuto è semplicissimo. Le funzionalità sono le medesime dell’editor classico per cui ti invito a dare una lettura anche al precedente capitolo. Qui ti spiegherò come effettuare gli stessi passaggi con il nuovo editor.

Clicca sul pulsante + per creare un nuovo blocco e scegli Immagine.

Ora scegli se caricare una nuova immagine dal tuo computer oppure se sceglierla da quelle già caricare nella tua libreria di WordPress. Puoi già scegliere l’allineamento dell’immagine utilizzando l’apposito pulsante nella barra di comandi rapidi.

Il terzo pulsante da sinistra nella barra di comandi rapidi ti permetterà di scegliere l’allineamento della tua immagine.

Una volta inserita, cliccandoci sopra ti verrà mostrata a destra la colonna di configurazione dove potrai impostare il Testo alternativo (Alt Text) e le dimensioni dell’immagine.

Immagine in evidenza

L’immagine in evidenza è uno degli aspetti che ti ho spiegato nella mia precedente guida su Come creare un articolo in WordPress.

Si tratta della copertina del tuo articolo o della tua pagina e verrà mostrata non solo all’interno del tuo sito, ma anche nelle condivisioni sui social.

Capirai che è fondamentale che questa sia coerente al contenuto del tuo articolo e ben ottimizzata per non essere deformata o tagliata durante la diffusione del link.

Per impostare l’immagine, sia che tu stia utilizzando l’editor classico che Gutenberg, dovrai andare nella colonna di destra e scegliere Imposta immagine in evidenza.

A sinistra Gutenberg, a destra l’editor classico di WordPress.

Da qui in poi procedi come per inserire un’immagine nel testo: scegli se selezionare un’immagine dalla libreria oppure caricarne una nuova e compila i campi titolo, descrizione, ecc.

Come gestire le immagini su WordPress: hai ancora dei dubbi?

Abbiamo visto i principali formati di immagini che si usano sul web e quali utilizzare in determinate circostanze. Ti ho spiegato come ottimizzare le immagini per i motori di ricerca, sia per quanto riguarda il loro peso sia per il loro contenuto e descrizione.

Ora sai gestire anche le immagini su WordPress, sia dal menu Media che dall’editor di pagine e articoli. E sai anche quanto sia importante caricare la giusta Immagine in evidenza per il tuo contenuto.

Non ti resta che creare i tuoi contenuti!

E se hai qualche domanda, scrivimi pure nei commenti di questo articolo.

Autore

Francesco Maietti

Ciao, mi chiamo Francesco e sono un consulente web marketing. Il mio lavoro consiste nel portare online aziende per far crescere il loro brand ed aiutarle a vendere i loro prodotti e a trovare nuovi clienti.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.